28.4.2020 - Aggiornamento COVID-19: il virus non ci ferma.

Il servizio postale ed i trasporti continuano a funzionare e noi evadiamo gli ordini regolarmente. Il nostro ufficio è chiuso al pubblico. Per contatti usate il telefono o l'email. Noi non ci arrendiamo: continuiamo a preparare aste per voi! Seguiteci!

Lotto 750: Papa Sisto IV (1471-1484), Francesco Della Rovere. Medaglia. D/ SIXTVS IIII PON MAX SACRICVLT. Busto a sinistra con triregno e piviale. R/ PARCERE SVBIECTIS ET DEBELLARE SVPERBOS. La Costanza, stante di fronte, il volto a sinistra, tiene lungo bastone e si appoggia ad una colonna; ai suoi piedi, a destra, un gruppo di prigionieri turchi; sulla sinistra, galee nel porto; in esergo, CONSTANTIA; nel campo, MCCCC - LXXXI (inciso) e SIXTE - POTES. Armand I, 50, 10. Hill-Pollard, Kress 209. Hill, Corpus, 751. Pollard, Bargello 153. AE. mm. 60.00 Inc. Andrea Guazzalotti. RR. Fusione coeva. Bel BB. La medaglia commemora la cacciata dei Turchi da Otranto nel 1481 da parte di Alfonso, Duca di Calabria, al quale il Papa aveva inviato delle truppe. A memoria del medesimo evento il Guazzalotti esegue anche una medaglia per il Duca di Calabria. Entrambe hanno lo stesso soggetto al rovescio: l'immagine della Costanza appoggiata ad una colonna. Il prototipo di questa raffigurazione va ricercato nella medaglia del Dotti attribuita a Cristoforo di Geremia (Hill, Corpus 758). Sembra verosimile che il Guazzalotti avesse ricavato uno stampo da quest'ultima e da esso fosse partito per realizzare le sue due medaglie, aggiungendo poi stentati dettagli con il cesello.
Base d'asta € 400
Prezzo attuale € 400
Bids: 1
Lotto non in vendita